La Formazione offerta da Whistleblowing Solutions può essere erogata secondo diverse modalità di fruizione, le tematiche riguardano sia aspetti di natura tecnologica, sia di tipo procedurale, organizzativo e legale. Il team è composto formatori sviluppatori, da legali ed esperti internazionali in materia di whistleblowing in tutti i suoi aspetti di integrità, trasparenza, anti corruzione, tutela dei diritti e sicurezza informatica.

Formazione Live On-Line privato e pubblico

L’opzione Live On-line per la formazione unisce la comodità di formazione on-line con i benefici di interagire con un istruttore in tempo reale con la possibilità di interagire direttamente per domande specifiche o di dettaglio ulteriore su un argomento. Live On-Line, sono aperti al pubblico ed in programma durante tutto l’anno. I membri del team del cliente distribuiti in più sedi possono tutti aderire alla stessa formazione e beneficiare delle istruzioni in diretta on-line. E’ possibile l’acquisto di un live privato aperto solo ai membri di una determinata organizzazione concordando la data di calendario e le tematiche di preferenza.

Formazione in Aula 

La formazione in aula è prevista nell’opzione modalità pubblica e privata, a calendario oppure stabilendo una data di preferenza del cliente. Il numero minimo di iscrizioni è pari ad otto, la sede di erogazione Roma o Milano.  La formazione on-site in un luogo specifico permette un focus dedicato allo sviluppo di abilità senza interruzioni dalle proprie routine di lavoro e l’interazione con il docente offre straordinarie possibilità di confronto diretto.

Formazione on-site

La formazione presso la sede del cliente offre una modalità globale di apprendimento in cui i partecipanti imparano dai docenti sfruttando l’interazione e accedendo a dimostrazioni pratiche di contesto. Con questo tipo di erogazione si eliminano i costi di viaggio per tutta la squadra, ed il numero dei partecipanti sarà definito dal cliente. E’ possibile mediante pre discussione da remoto con il docente concordare le tematiche oggetto delle giornate di formazione. Il numero delle giornate sarà definito in funzione delle tematiche oggetto di interesse.


La Formazione tecnica di GlobaLeaks

Modulo Formazione Tecnologie Open Source e Guida all’utilizzo di GlobaLeaks (Fondamenti)

Durata: 3 giorni

Contenuti:

  • Elementi teorici, software proprietario o open source?
  • Quanti software open source di whistleblowing in Italia e nel mondo?
  • Architettura ed aspetti sistemistici del software open source di whistleblowing
  • Requisiti e modalità di installazione GlobaLeaks
  • Aggiornamento di versione
  • Personalizzazioni e configurazioni
  • Casi di utilizzo, progetti nazionali ed internazionali per contesti privati e pubblica amministrazione

 

Modulo Formazione Guida alla creazione e compilazione del Questionario

Durata: 3 giorni

Contenuti:

  • Come costruire contenuti di qualità e qualificare le informazioni
  • Configurare la visualizzazione personalizzata dei casi con ordinamento dinamico e ricerca di tutti i dati
  • Scelta della segnalazione o meno dell’identità del whistleblower, una scelta possibile e bidirezionale
  • Il custode delle identità
  • Un whistleblowing multicontesto, integrato con i sistemi IT, multi lingua, accessibile e di facile aggiornamento
  • Funzionalità avanzate di sicurezza, Stored Data Encryption
  • Criteri dinamici di conservazione dei dati e flood protection

 

Modulo Formazione Amministratori di Sistema GlobaLeaks (Avanzato)

Durata: 3 giorni

Contenuti:

  • Amministrazione di sistema di GlobaLeaks
  • Sicurezza dei Sistemi, delle Reti e dei Servizi in ambiente GlobaLeaks
  • Sistemi di reportistica
  • Interoperabilità con altri sistemi

 

Modulo Formazione Anticorruzione e Trasparenza

Obiettivi del corso: Aggiornamento dei Piani triennali di prevenzione della corruzione e formazione obbligatoria 2016 aggiornata alle recenti linee guida ANAC e al Decreto di Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione pubblica e trasparenza (art. 7 della Legge 124/15)

A chi è rivolto: Pubblica Amministrazione

Durata: 2 giorni

Contenuti:
  • Definizione del concetto di corruzione
  • Formazione specifica Responsabili anticorruzione
  • Destinatari e normativa di riferimento
  • La formazione del personale
  • Organi di Vigilanza (ODV)
  • Responsabile dei sistemi interni di segnalazione ed altre funzioni di controllo
  • Tutela del dipendente che effettua segnalazioni di illecito
  • Misure in materia di trasparenza
  • Guida alla stesura della relazione annuale del Responsabile Anticorruzione/ODV

 

Modulo Formazione Soggetti potenzialmente segnalanti e gestione del rischio di corruzione

Obiettivi del corso: Analizzare lo scenario ed evidenziare tutti i tratti normativi della La Legge 190/2012 “Disposizioni urgenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e della illegalità nella pubblica amministrazione” ha introdotto un sistema organizzato di prevenzione e repressione della corruzione nella pubblica amministrazione.

A chi è rivolto: Pubblica Amministrazione

Durata:  3 giorni

Contenuti:

  • Quadro teorico Legge 190/2012
  • Prevenzione e repressione della corruzione nella Pubblica Amministrazione
  • Principi generali di gestione e controllo del rischio di corruzione
  • Promozione della trasparenza
  • Gestione dei conflitti di interesse
  • La segnalazione degli illeciti, lo scenario di riferimento
  • Valutazione ed analisi del rischio di corruzione
  • Identificazione delle attività sensibili al rischio di corruzione
  • La tutela del segnalante
  • L’obbligo e l’estensione di riservatezza nei confronti del segnalante

 

Modulo Formazione Principi generali di gestione e controllo del rischio di corruzione

Obiettivi: Analisi dello scenario normativo e linee guida di comportamento anticorruzione, quadro sistematico di riferimento delle norme e delle procedure in materia di Anticorruzione in sintonia con l’evoluzione normativa e giurisprudenziale vigenti.

A chi è rivolto: Privati

Durata: 2 giorni

Contenuti:

  • Quadro teorico normativo (decreto 231/2001) e sue estensione al settore privato
  • Prevenzione dei reati
  • Trattamento del rischio
  • Promozione della trasparenza
  • Verifica dell’insussistenza di cause di incompatibilità e inconferibilità
  • Gestione dei conflitti di interesse
  • Rotazione del personale e segregazione delle funzioni
  • Principi e valori aziendali
  • Patti di integrità, codice etico e di comportamento
  • Sistema disciplinare
  • Sistema di segnalazione degli illeciti e tutela del segnalante

 

Modulo Formazione La conoscenza del whistleblowing

Obiettivi: Delineare i macro aspetti del fenomeno del whistleblowing ed analisi del fenomeno nel contesto italiano ed internazionale.

A chi è rivolto: Pubblica Amministrazione/Privati

Durata: 3 giorni

Contenuti:

  • La storia del fenomeno ed il ruolo del whistleblowing in Italia
  • Chi è il whistleblower?
  • Quali fatti possono essere oggetto di segnalazione?
  • Chi riceve la segnalazione?
  • Interesse pubblico, diritti dell’individuo e privacy in Italia e nel mondo
  • Segnalazioni anonime e gestione dei casi
  • Il ruolo dell’Autorità Nazionale Anticorruzione (ANAC)
  • Case study, una fotografia nazionale ed internazionale

Per richiedere una offerta sulla Formazione contattaci all’indirizzo email: [email protected]