GlobaLeaks: software opensource per il whistleblowing e l’anticorruzione disponibile al riuso gratuito.

GlobaLeaks è una importante e al momento l’unica soluzione open-source al momento disponibile, non solo in Italia ma nel mondo per il whistleblowing.

Il software è a disposizione della Pubblica Amministrazione e le Imprese Private che in compliance con le leggi 190/2012 e 179/2017 in materia di contrasto alla corruzione necessitano dell’implementazione di piattaforme di whistleblowing.

Avviato nel 2011 con finanziamenti statunitensi e olandesi, è sviluppato come un software framework usano nel mondo oltre 4000 progetti per importanti casi d’uso che spaziano dall’anticorruzione nel settore privato alla compliance nel settore pubblico, dal giornalismo d’inchiesta alla tutela dei diritti umani.

Le pubbliche amministrazioni italiane che lo usano sono visualizzabili sulla pagina di progetto su Developers Italia. La lista include importanti amministrazioni centrali tra cui ANAC e AGID.

Lo usano poi anche altri attori della società civile come Transparency International Italia che nel 2014 ha avviato il portale indipendente Allerta Anticorruzione. Il software è inoltre suggerito dal segretariato internazionale di Transparency International.

Il software nato che cresciuto come piattaforma software di whistleblowing internazionale, negli ultimi anni ha trovato spazio di adozione anche in Italia dove sono state previste opportune configurazioni a supporto dell’utilizzo in ambito nazionale anticorruzione e configurarlo per l’adozione in ambito italiano è immediato.

Dal punto di vista della sicurezza il software implementa by design e by default le piu importanti proprietà di sicurezza al passo con la ricerca scientifica e integra nativamente un server web HTTPS con rating di sicurezza A+ e LetsEncrypt che gratuitamente permette l’attivazione automatica di un certificato digitale.